LA MULA DE PARENZO

 

La mula de Parenzo

l’ha messo su bottega:

de tutto la vendeva

fora che ‘l baccalà –

perché non m’ami più?

 

La me morosa è vecia

la tengo de riserva,

ma quando spunta l’erba

la mando a pascolar –

perché non m’ami più?

 

La mando a pascolare

insieme alle caprette;

l’amor con le servette

non lo farò mai più –

perché non m’ami più?

 

Tutti mi dicono bionda,

ma bionda io non sono:

porto i capelli neri

neri come il carbon –

perché non m’ami più?

 

Se il mare fosse tòcio

e i monti de polenta

oh mamma che tòciade

polenta e baccalà –

perché non m’ami più?