IL TUO FAZZOLETTINO

 

Dammi, o bella, il tuo fazzolettino,

vado alla fonte, lo voglio lavar.

 

Te lo lavo con acqua e sapone

ogni macchietta un sospiro d’amore.

 

Te lo stendo su un ramo di rose

il vento d’amore lo deve asciugar.

 

Te lo stiro col ferro a vapore

ogni pieghina un bacino d’amor.

 

Te lo porto di sabato sera

di nascosto di mamma e papŕ.